Sofi Tukker duo musica elettronica

DJ TURN IT UP - Chi sono i Sofi Tukker e quando vengono in Italia

In arrivo in Italia il prossimo 13 Settembre al Magnolia di Segrate Milano, scopriamo chi sono i Sofi Tukker e spieghiamo perché a noi piacciono tantissimo!!! Sophie Hawley-Weld e Tucker Halpern si incontrano in una galleria d’arte a Providence, Rhode Island, mentre frequentano la Brown University. Poco dopo gli artisti solisti uniscono le forze e compongono la loro prima canzone "Drinkee"  che diventerà un successo internazionale, riceve anche una nomination ai Grammy nel 2017 vinti dai Chainsmokers. Il brano conteneva testi adattati da un poema brasiliano ed è stato cantato in portoghese (che Hawley-Weld ha studiato al college), aggiungendo a il suo fascino globale. "Drinkee" è apparso nell' EP di debutto del 2016, Soft Animals. L'anno seguente, pubblicano il singolo collaborativo "Best Friend" con NERVO, the Knocks e la cantante giapponese Alisa Ueno. La traccia ha guadagnato aderenza dopo essere apparsa nello spot commercial dell' iPhone e in alcune classifiche di danza negli Stati Uniti, in Belgio e nei Paesi Bassi. Seguono i singoli "Baby I'm a Queen", "Batshit" e "That's It (I'm Crazy)", che sono apparsi tutti sul loro album di debutto, Treehouse, uscito nella primavera del 2018.

Abbiamo deciso di condividere con voi il singolo "Batshit". Il duo ci spiega che questa canzone segna il debutto come cantante di Tucker, il pezzo e il video sono Batshit Crazy…ridicolo e colorato proprio come lui! Mescolando Eurotrash ed euforia in una musica dance deliziosamente senza pretese, Il video ambientato nel deserto ha come protagonisti Sofi e Tukker che si rincorrono, o meglio è lei che rincorre lui per tutto il pezzo con un’ascia in mano proprio a significare la sua pazzia, in short e tacchi alti con una pettinatura arruffata e il trucco non proprio perfetto…e solo alla fine del video riesce a catturare Tucker, anche lui ai limiti del sano sia nelle movenze che nell’abbigliamento. Tutti i costumi del video sono stati curati Olivia Perdoch: gli outfit di Sophie includono una tutina rossa piena di paillettes indossata sulla cime di una montagna mentre impugna con foga la sua chitarra e lì si sente nella sua zona di comfort con la sua chitarra addosso. Esci invece dai suoi schemi quando la vediamo camminare in shorts e reggiseno e stivali bianchi con tacco alto di Okoko & Abel…mise alla quale Sophie non è affatto abituata, infatti la vediamo sempre comodamente vestita sui suoi sandali bassi o sneackers. Anche Tucker nel suo abbigliamento non proprio sobrio esprime al meglio il significato folle del pezzo tra lazo di luci al neon, accetta e cabina telefonica in pieno deserto questo brano riesce a farci ballare dalla primissima nota! 

A noi piacciono per questo modo di essere spiritosi e spontanei senza dimenticare di essere degli assi nella produzione ed interpretazione musicale...non vediamo l'ora di vederli dal vivo!